Primo trapianto HIV+, dopo un anno tutto bene

Sta bene e conduce una vita normale il paziente sieropositivo trapiantato di fegato, da donatore con infezione da Hiv, un anno fa a #Niguarda dall’équipe del Prof. Luciano di Carlis. Il trapianto avvenuto nel 2017 era il primo caso in Italia, in forma di #deroga, ma da marzo 2018 è stato pubblicato sulla #GazzettaUfficiale il #protocollo che ha definitivamente introdotto la possibilità di trapiantare organi tra soggetti con infezione da Hiv.
Queste sono le novità che ci piacciono!

By | 2018-05-31T19:13:50+00:00 maggio 24th, 2018|News|0 Comments
Website Security Test