Al Niguarda l’albero del donatore è anche un quadro!

Al Niguarda, lo storico ‘Ospedale Giardino’ milanese, nell’area verde subito dopo l’ingresso monumentale, dallo scorso autunno cresce un albero di melograno in memoria dei donatori di organi, tessuti e cellule.

Ora il MAPP – Museo d’arte Paolo Pini ha donato al Coordinamento locale del prelievo di organi e tessuti una bellissima opera dal titolo L’albero del melograno dispensa i suoi frutti fecondi!!! (in Acrilico, Maggio 2018). L’opera è stata realizzata da Nicola Baccalini con la collaborazione di Katia Baiocco, Laura Metta, Elisa Pescatore, Francesco Popolizio e Elisabetta Melissa.

Di seguito il commento e il ringraziamento del Coordinamento locale del prelievo di organi e tessuti di Niguarda.

Il melograno e il suo frutto, con i suoi grani stretti tra loro, sono il simbolo di una unità che diventa vita.

La pianta richiede pochissima acqua e cresce su ogni tipo di terreno, quasi a costituire una specie di miracolo e di dono della natura in terre aride e brulle. Lo stesso frutto, con i suoi chicchi dolci e succulenti, sembra di per sé incarnare l’emblema della ricchezza nata dalla privazione: non per niente divenne simbolo dell’amore che fa dono di sé.

L’opera sarà collocata per alcuni mesi in Direzione Medica di Presidio Ospedaliero (al 2° piano) in previsione di una futura esposizione in una sede aperta al pubblico.

Il Coordinamento locale del prelievo di organi e tessuti ringrazia il MAPP, la dr.ssa Teresa Melorio, la dr.ssa Alice Calcaterra e Valentina Selini del MAPP, oltre naturalmente all’autore Nicola Baccalini e a tutti i collaboratori.

 

 

By | 2018-10-14T23:28:59+00:00 ottobre 14th, 2018|News|0 Comments
Website Security Test