Loading...

LA DONAZIONE

Donare gli organi e i tessuti dopo la morte è un gesto di grande generosità e altruismo che salva la vita 

Decidere di donare gli organi dopo la propria morte è un gesto di grande generosità che può salvare la vita di chi è in attesa di trapianto. Sia che si decida a favore o contro la donazione è importante formarsi un’idea ben precisa e al tempo stesso mettere “nero su bianco” così da essere sicuri che la propria volontà a riguardo verrà rispettata.

Diventa anche tu donatore!

FAI LA TUA SCELTA

Esprimere il consenso alla donazione di organi è una decisione personale. Se hai ancora domande su ciò che significa diventare donatore di organi e tessuti leggi le nostre FAQ

ESPRIMI LA TUA VOLONTÀ

Esistono più modi per dichiarare la propria volontà donativa. Scopri quale modalità è più adatta a te!

PARLANE CON GLI ALTRI

Parlarne con familiari e amici. In questo modo ci aiuterai a tenere alta l’attenzione sul tema e a promuovere la donazione di organi e tessuti.

Come esprimere la propria volontà:

CON UNA FIRMA IN COMUNE

presso l’ufficio anagrafe dei Comuni che hanno già attivato il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà, tra cui il Comune di Milano
SCOPRI COME

CON LA TESSERA O L’ATTO OLOGRAFO DELL’AIDO

solo per volontà positiva
Iscriviti all’AIDO

PRESSO L’AZIENDA SANITARIA DI APPARTENENZA

la registrazione della volontà può essere effettuata anche presso gli appositi sportelli della ATS di Milano
SCOPRI COME

CON IL TESSERINO BLU O LE DonorCard

il tesserino blu, inviato dal Ministero della salute nel 2000, oppure le tessere predisposte dalle Associazioni di donatori e di pazienti devono essere portate sempre con sè
SCOPRI COME

CON UNA DICHIARAZIONE IN CARTA LIBERA

la dichiarazione in carta libera, completa di tutti i dati personali, datata e firmata è da tenere sempre con sè
SCOPRI COME

AIDO Gruppo Speciale
MILANO

La nostra missione è raccogliere le adesioni alla donazione di organi e tessuti, attività accompagnata dall’organizzazione di iniziative di informazione sanitaria e di educazione civica sui temi della donazione e del trapianto di organi e di tessuti.

.

.

Nel 1986 ho ricevuto in dono una cornea che ha cambiato la qualità della mia vita. Dopo il trapianto ho conosciuto il Gruppo Aido Milanese e da allora collaboro con loro. In questi anni ho conosciuto tanti volontari, tanti professionisti del settore ed ho vissuto molti momenti di grande valore. Credo che il più grande requisito per un volontario Aido sia l’approccio mentale che permette di capire che Aido è un movimento di pensiero e che soprattutto è il pensiero che fa accadere le cose

Andrea Gualdoni, Segretario e consigliere di AIDO Milano

Le attività di sensibilizzazione e informazione:

Gli ultimi post dal Blog di Aido Milano:

Questa mattina, a Niguarda, primo prelievo di polmone da donatore a cuore fermo.

By | maggio 4th, 2017|Categories: News|

Nella mattinata di oggi è stato effettuato il primo prelievo di polmone da donatore a cuore fermo. La donazione è stata resa possibile grazie al gesto altruistico della famiglia di un giovane morto prematuramente e [...]

Website Security Test